19 agosto 2018 - l'Isola tra le Stelle

In collaborazione con l'associazione "MarSEC” acronimo di Marana Space Explorer Center”, abbiamo organizzato una serata in cui potete vivere la magia che offre l'Isola del Garda alla scoperta del cielo e dell'astronomia. 

Programma della serata: 

19 agosto 2018

Partenza dal porto di Portese alle ore 19:30

19:50 arrivo sull'Isola 

Visita guidata dei giardini 

20:30 pausa con drink di benvenuto in terrazza

21:00 serata d’introduzione all’astronomia nel prato del parco dell'Isola con l’uso del telescopio

23:30 rientro a Portese 

 

Costo per persona: € 25,00 adulti e € 15,00 bambini 5-12 anni.

Include l'imbarcazione A/R da Portese, la visita guidata con drink di benvenuto e serata astronomica. 

E' possibile portarsi un pic-nic da casa. 

 

Per informazioni e prenotazioni potete scriverci a: info@isoladelgarda.com 

**********************************************************

L'associazione "MarSEC” Marana Space Explorer Center

L'associazione "MarSEC” Marana Space Explorer Center, è nata nell'ottobre del 1999 dall'idea di alcuni appassionati di astronomia residenti nell'alto Vicentino (allora con l’originale nome di “Cieli Perduti”).

Lo scopo dell’associazione è quello primario di ricordare le meraviglie che si possono ammirare nel cielo, aiutando a non perdere troppo di queste visioni a causa del crescente inquinamento luminoso.

Un altro senso è quello di portare alla riscoperta della cultura del cielo come in epoche lontane, quando l'astronomia era un riferimento sicuro per le coltivazioni, per conoscere le stagioni, ecc. Tutti i soci sono profondi amatori (il termine esatto è “astrofili”) dei meravigliosi oggetti celesti e si sono proposti, oltre che a costituire gruppi di ricerca, anche di divulgare al grande pubblico, a mezzo di osservazioni, lezioni e conferenze, le grandi bellezze che i nostri cieli sono in grado di mostrarci.

Nel 2002, all'interno di questa associazione è nato il gruppo di ricerca GRAV che si occupa a livello nazionale di fotometria di stelle variabili, diventato successivamente il polo primario per lo studio di tale tipologia di stelle.

Negli anni passati sono stati ospitati ben tre meeting astronomici di elevato livello scientifico.

Recenti scoperte (ben 19 nuove variabili mai osservate in precedenza), sonno annoverate tra i risultati delle ultime sessioni di ricerca.

Con gli ultimi lavori di ampliamento in corso di realizzazione da parte dell’amministrazione comunale di Crespadoro (VI) e le opere già realizzate da parte dei soci del gruppo, il MarSEC, (Marana Space Explorer Center) diventerà un vero e proprio polo astronomico-culturale-scientifico tra i primi in Italia per la completezza dell’offerta che vi si troverà.

Per la prossima riapertura sono in corso di realizzazione una seconda cupola con telescopio dedicata al pubblico (oltre a quella già presente e dedicata alla ricerca scientifica), un planetario digitale di ultima generazione da ben 7,5 metri e altissima definizione, un Museo dell’Astronautica (sono già state completate molte sezioni, tra cui l’epopea dell’Apollo 11 e quella degli Shuttle ed altre), oltre a numerose altre particolarità tra cui una unica al mondo che sarà presentata solo dopo l’apertura che avverrà presumibilmente nella primavera del 2019.

www.marsec.org

 

 

La struttura

Il centro MARSEC - Osservatorio Astronomico e Planetario di Marana di Crespadoro (VI)

 

Il MARSEC è un moderno complesso di Studio/Ricerca e Divulgazione astronomica situato in provincia di Vicenza A Marana di Crespadoro.

Il complesso è formato da una cupola da 5mt. di diametro che ospita il telescopio principale, un RCT da 500mm di diametro installato da Officina Stellare di Thiene (VI)  riservato alla ricerca astronomica gestita degli astrofili del Marsec (ex Cieli Perduti), da una seconda cupola da 5mt. di diametro riservata alla divulgazione con un RCT da 360mm sempre della ditta Officina Stellare, da un moderno planetario digitale ad anfiteatro in grado di ospitare fino a 40 persone, da una sala conferenze multimediale attrezzata per conferenze e meeting, e da uno spazio adibito a museo dell'astronautica e della conquista spaziale.